Fase 2 aiuto imprenditore – consiglio aziendale come ripartire

Caro imprenditore, so che sei sommerso di offerte Webinar, inviti a partecipazioni seminari, non hai avuto il tempo di capire se possono o meno fare al caso tuo oppure non rispondono completamente alle tue concrete esigenze, ormai siamo in “fase 2 aiuto imprenditore”, io la definisco così, perché l’imprenditore dovrà essere supportato in questa fase delicata.

In questi mesi di fermo, hai avuto tempo per riflettere ma non potevi operare; hai avuto il tempo di formarti e scoprire magari il nuovo mondo dei Social e delle ricerche internet; hai avuto modo di seguire certi professionisti ma non hai capito come concretizzare.

Queste offerte possono servire alla tua realtà aziendale fatta di lavoro tradizionale materiale, così diversa dal digitale “intangibile”, ma non comprendi e non sei convinto pienamente se possono aiutarti concretamente, non è forse così?

Hai ricevuto un sacco di proposte via mail, via chat, nei Social, hai letto e visto molti contenuti anche video, ora sei più frastornato di prima, troppi contenuti forse poco approfonditi che però non ti hanno dato molto di concreto, cioè quello che ti serve ora per iniziare.

Bene, ora libera la mente e non pensare a questo, si parte dalla base, partiamo da te e dalla tua situazione e poi si può pensare ad altro.

Fase 2 aiuto imprenditore 

Non pubblico Webinar per il momento, non ho seminari da offrirti perché non sono una formatrice per ora, non ho interesse a farlo in questo momento, opero nella consulenza mi definisco “un’operaia aziendale”, una lavoratrice della materia pratica aziendale, ho passato più di 25 anni a lavorare nelle aziende a stretto contatto con la realtà; la praticità, mi appartiene come dote personale, sono disponibile ad offrirti il mio tempo per ascoltare le tue difficoltà e le tue esigenze.

Una videochiamata, una telefonata spesso permettono di sciogliere certi dubbi e insicurezze dovute alla distanza.

Potrei esserti di supporto in questa “fase 2 aiuto imprenditore” per trovare quello che stai cercando, nuove idee, nuove soluzioni marketing strategiche ma soprattutto dirti qual è il tuo stato iniziale di equilibrio economico finanziario, il punto da cui iniziare a ragionare con una programmazione simulata dei prossimi possibili scenari di quello che accadrà.

Fase 2 aiuto consiglio aziendale come ripartire

Voglio capire quali sono le tue necessità da soddisfare e capire se le tue idee posso avere dei risultati concreti nell’ambito strategico e anche con il supporto del Web.

I risultati di certe strategie Web non sono immediati, di solito si hanno a medio lungo termine, si possono comunque avere anche dei risultati immediati, ma è necessario investire e affidarsi alla competenza e questo non è così scontato come si pensa.

Sicuramente l’azienda va ripensata in un contesto offline e online se non l’hai già fatto finora, ripensata nei processi di marketing, in quanto l’azienda si muoverà in un contesto nuovo, dinamico e piuttosto incerto, ci sarà bisogno di tutto ciò che è possibile, per ritrovare il proprio standard sempre che si possa raggiungere tra qualche tempo.

Il contesto in questi mesi si è modificato, si è in parte innovato; le esigenze dei consumatori si sono adeguate al contesto, c’è chi ha scoperto nuovi prodotti, nuove modalità di acquisto online, chi ha scoperto l’e-commerce con i pagamenti elettronici, chi si è affidato a fornitori della zona per consegne a domicilio.

Probabilmente non tutti ritorneranno alle vecchie abitudini, chi si è trovato meglio in questo periodo con altre soluzioni, continuerà con queste nuove modalità.

Ecco che i consigli e le competenze e l’esperienza professionale faranno la differenza in questo periodo, come ripartire al meglio?

Fase 2 aiuto imprenditore da dove partire

Una “chiacchierata” è questo il  mio punto di partenza, il mio tempo, per un confronto per capire i tuoi bisogni, capire chi SEI, COSA VUOI FARE, DOVE VUOI ANDARE…. nel marketing si chiamano le 5W:

Who? [«Chi?»] What? [«Che cosa?»] When? [«Quando?»] Where? [«Dove?»] Why? [«Perché?»]

Attraverso la chiacchierata voglio trasmetterti le mie competenze e il lato umano, la cura che ho per le aziende, difficile comunicarlo attraverso l’online.

Questo mi permetterà di inquadrare la tua posizione aziendale e consigliarti come operare a livello economico, finanziario ma anche a livello di strategia.

Non ho la bacchetta magica per salvare tutte le aziende, ma posso dare un bel contributo concreto in termini di miglioramento, controllo, organizzazione, gestione  e strategia aziendale.

Fase 2 aiuto imprenditore il mio consiglio web per te

Iniziamo a capire come sta la tua azienda, misuriamo la temperatura, il grado di sofferenza e vediamo i livelli delle tue risorse aziendali, le tue disponibilità, la tua situazione finanziaria scaduta e a scadere.

Ti invito a leggere il mio articolo sugli ” Assetti organizzativi adeguati ” è importante iniziare a considerare un certo metodo di lavoro, in funzione del nuovo decreto crisi impresa.

Gli assetti saranno richiesti a tutte le aziende indipendentemente dalla dimensione e dall’obbligo degli indicatori di crisi.

Come ripartire: l’analisi iniziale è la base di partenza

L’azienda deve capire cosa è successo in questo periodo di fermo, a livello di Bilancio, di numeri e di valori, di costi, di ricavi, conoscere la propria situazione liquida finanziaria, il proprio grado di indebitamento,  il proprio rischio, quanto pesa il costo del personale nella struttura, a che prezzi si dovrà vendere il prodotto, quali strumenti si potranno adottare per migliorare questo stato aziendale.

Dovrà conoscere il suo punto di pareggio sotto il quale andrà in perdita.

Come si può pianificare la gestione in questo nuovo contesto, in funzione delle nuove disposizioni che poi si tradurranno in sostanza con nuove spese generali e di struttura da sostenere per l’adeguamento?

Non saranno di poca rilevanza a meno che lo Stato non decida di contribuire, ma ne dubito fortemente.

Dall’analisi poi si procederà con metodo e per gradi e per punti di intervento, sicuramente chi non ha esperienza di numeri fa fatica a comprendere questo modo di operare, ma questa è la base per una ripartenza consapevole e per fare delle simulazioni.

I numeri non mentono, la redditività si misura, la sofferenza si misura, i rischi di fallimento si misurano e se le banche non vorranno appoggiare o sostenere certe aziende, c’è un perché, e questo “perché” si chiama mancanza di cultura e preparazione aziendale e bancaria.

Non pensare di ricevere il sostegno dalle banche, perché nessuno darebbe fiducia a un morto che cammina, né ad un sofferente cronico che potrebbe solo che peggiorare, soprattutto se nel 2019 era già in una situazione infelice.

Brutto da dire ma è la realtà, le banche sostengono chi gli dà un reale vantaggio, si ragiona in un’ottica WIN WIN, le banche finanziano chi sa garantire un progetto, sostengono chi ha consapevolezza delle proprie difficoltà e sa come affrontarle nel tempo, portando un progetto concreto che darà utili e soprattutto liquidità future.

Queste sono le motivazioni valide che saranno considerate da chi dà credito questo già da prima della crisi e domani lo sarà ancora di più.

Le aziende che hanno la pretesa di ricevere soldi solo perché ne hanno bisogno, con un Bilancio in perdita già nel 2019 e magari un fatturato in discesa da anni precedenti, non saranno considerate, a meno che non ci siano state delle valide motivazioni che comunque sono da dimostrare. La banca ti crederà?

Avrai bisogno per la “Fase 2 aiuto imprenditore” di professionisti che sanno dove guardare, come intervenire e cosa suggerirti, se hai necessità ti aspetto.

https://www.consiglioweb.com/wp-content/uploads/2020/04/Fase-2-aiuto-imprenditore-consiglio-aziendale-come-ripartire.jpghttps://www.consiglioweb.com/wp-content/uploads/2020/04/Fase-2-aiuto-imprenditore-consiglio-aziendale-come-ripartire-100x100.jpgMilena Martinatoconsiglio aziendeanalisi di bilancio per indici,aumentare fatturato aziendale,banca,consulenza aziendale,gestione aziendale,strategia aziendale,web marketingFase 2 aiuto imprenditore - consiglio aziendale come ripartire Caro imprenditore, so che sei sommerso di offerte Webinar, inviti a partecipazioni seminari, non hai avuto il tempo di capire se possono o meno fare al caso tuo oppure non rispondono completamente alle tue concrete esigenze, ormai siamo in 'fase 2...Consiglio Web - consigli web - consulenza aziendale - consulenza analisi indici di bilancio - consulenza strategica  - strategia web marketing a 360° - posizionamento SEO internazionale - protezione dati GDPR
Se ti e' piaciuto ti invito a condividere. Grazie