DARE AVERE partita doppia contabilita’ cosa significa? Scopri la regola base.

dare avere mastro contabile bilancio

Spiegazione semplice.

DARE AVERE partita doppia, non e’ un incontro di tennis! 🙂 Ti spiego in maniera pratica e semplice, il concetto per capire la contabilita’ base; il meccanismo di questi due termini incomprensibili per molte persone, parlo di registrazioni contabili nella prima nota aziendale.

I manuali ne parlano, i libri di scuola dettagliano definizioni, nonostante questo molti giovani neodiplomati, neolaureati, lavoratori alle prime armi, non capiscono il concetto di DARE AVERE.

I due prospetti del bilancio d’esercizio lo STATO PATRIMONIALE e il CONTO ECONOMICO sono costituti da elementi (conti) con dei saldi che sono il risultato matematico finale di una serie di registrazioni effettuate nell’arco di un periodo.

Sono tenuti secondo il metodo della partita doppia che consente di registrare le operazioni simultaneamente su due serie di conti (principio della duplice rilevazione simultanea).

I conti sono detti anche mastrini contabili e funzionano secondo delle regole di utilizzo tramite due colonne DARE AVERE. Lo scopo di tutto questo e’ determinare il reddito di un dato esercizio contabile aziendale.

DARE AVERE partita doppia: conti numerari e conti economici

dare avere partita doppia contabilita

Bisogna fare una distinzione importante: esistono conti numerari e conti economici che si movimentano con registrazioni contabili in DARE AVERE per ogni conto.

I Conti Numerari utilizzati nello Stato Patrimoniale evidenziano l’aspetto numerario (finanziario) puo’ essere cosi’ illustrato:

  • Entrate a sinistra  (“DARE” dette ATTIVITA’)   segno +  

(riguardano entrate di cassa, sorgere di crediti
estinzione di debiti, acquisto di immobilizzazioni e molte altre voci)

  • Uscite a destra (“AVERE” dette PASSIVITA’)    segno –   

(riguardano uscite di cassa, sorgere di debiti, estinzione di crediti, voci di finanziamento, voci del patrimonio e molte altre)

I conti Economici invece analizzano l’aspetto economico aziendale che puo’ essere cosi’ riassunto: sono le voci di conto secondo l’aspetto di reddito (costo e ricavo),  di capitale (incrementi o decrementi di capitale)

  • DARE (COSTO)  segno –
  • AVERE (RICAVO) segno +

Alla fine i conti numerari sono di segno opposto ai conti economici, in quanto un fatto di gestione genera un costo di acquisto e un debito verso il fornitore nello stesso tempo, mentre  un ricavo di vendita genera un credito verso il cliente nel momento in cui si vende.

DARE AVERE partita doppia: rilevazione

Il metodo della partita doppia consente di rilevare delle scritture contabili, che non sono altro che i fatti di gestione descritti con un linguaggio amministrativo tramite le sezioni dare e avere rispettando il pareggio di scrittura.

Ogni scrittura contabile puo’ movimentare costi assieme a debiti, ricavi insieme a crediti ci possono essere quindi nella stessa registrazione conti economici e conti patrimoniali, ma possono anche esserci delle scritture che utilizzano una sola tipologia di conto quello numerario: e’ il caso di un pagamento, in questo caso sono chiamati in causa due conti patrimoniali il debito e la banca.

DARE AVERE partita doppia: esempi in contabilita’

Per capire meglio ti indico un esempio di scrittura di registrazione di una fattura d’acquisto tramite utilizzo di conti economici e conti patrimoniali effettuato in data 30/04/2017.

 DARE                                 AVERE

                                            debiti v/fornitori                               122 euro

acquisto 100 euro (costo conto econ.)

iva credito 22 euro (cred.conto patrim.)

Esempio di registrazione dare avere dove si rilevano solamente conti patrimoniali e’  il caso di un pagamento di un fornitore che rileva due conti patrimoniali in data 15/05/2017

DARE                     AVERE                               Debiti v/forn   a   BANCA      122 euro

Ora con questi due esempi analizziamo i singoli conti:

  1. ACQUISTO MERCI (conto economico) avra’ un saldo nel conto economico in dare per il costo di euro 100
  2. IVA CREDITO (conto numerario) avra’ un saldo nello Stato Patrimoniale nelle attivita’ di euro 22
  3. DEBITI V/FORNITORI (conto numerario) avra’ un saldo nelle passivita’ alla data del 30/04/2017 nello Stato Patrimoniale di euro 122, mentre se stampiamo un bilancio alla data del 15/05/2017 avra’ un saldo ZERO, in quanto il debito acceso si e’ poi chiuso per effetto del pagamento per banca quindi in questo caso ATTIVITA’ E PASSIVITA’ e DARE AVERE DEL CONTO DEBITI hanno generato un saldo ZERO pertanto nel bilancio non sara’ stampato nulla.
  4. BANCA C/C (conto numerario) avra’ un saldo nella sezione PASSIVITA’  di euro 122 per effetto dell’uscita monetaria del pagamento

DARE AVERE partita doppia: il pareggio contabile

Ogni scrittura contabile deve dare un pareggio contabile, non deve risultare nessun sbilancio nella contabilita’ nel sistema della partita doppia.

Quello che si determina come sbilancio (o meglio differenza) tra i costi e i ricavi nel conto economico e’ il risultato finale: l’UTILE o la PERDITA d’esercizio.

Il risultato economico andra’ a pareggiare il saldo in entrambi i prospetti economico, patrimoniale.

Pertanto le ATTIVITA’ saranno uguali alle PASSIVITA’ e i COSTI saranno uguali ai RICAVI, considerato l’utile o la Perdita finale per differenza.

Un esempio di pareggio per farti capire:

Se fai una vendita per 122 euro (ivato) la scrittura in partita doppia generera’ il seguente movimento nell’aspetto economico e nell’aspetto numerario (patrimoniale)

-crediti v/clienti 122,00

-ricavo vendita                         euro 100,00

-iva a debito                              euro   22,00

Nessun sbilancio perche’ entrambe le due colonne hanno un totale pari a 122 euro.

Dimmi ti e’ chiaro?? Attendo un tuo commento, voglio veramente che tu apprenda dalle mie spiegazioni pratiche, che non sono da manuale tecnico, il concetto base del dare avere e’ importante, poi il tempo e l’esperienza ti aiuteranno a comprendere meglio. Non imparare solo con gli automatismi dei software in commercio, senza prima avere appreso il concetto base della ragioneria.

Continua a seguirmi iscriviti alla newsletter e si ti e’ piaciuto ti chiedo un LIKE o una condivisione nel tuo Social preferito!

Se interessa leggi anche:

BILANCIO d’esercizio a chi serve, perche’ viene fatto?

 

 

DARE AVERE partita doppia contabilita' - cosa significa? Scopri la regola.https://i2.wp.com/www.consiglioweb.com/wp-content/uploads/2017/04/horizontal-2071315_640.jpg?fit=640%2C640&ssl=1https://i2.wp.com/www.consiglioweb.com/wp-content/uploads/2017/04/horizontal-2071315_640.jpg?resize=100%2C100&ssl=1Milenamconsiglio contabilebilancio,bilancio d'esercizio,contabilitaDARE AVERE partita doppia contabilita' cosa significa? Scopri la regola base. Spiegazione semplice. DARE AVERE partita doppia, non e' un incontro di tennis! 🙂 Ti spiego in maniera pratica e semplice, il concetto per capire la contabilita' base; il meccanismo di questi due termini incomprensibili per molte persone, parlo di registrazioni contabili...CONSIGLIO WEB consiglio utile, consulenza online per azienda, consiglio contabile, web, consiglio generale per lavorare meglio.
Se ti e' piaciuto ti invito a condividere. Grazie