Crisi aziendale per evento improvviso ed imprevisto

Se stai cercando aiuto perché ti trovi in una situazione di crisi aziendale per evento improvviso ed imprevisto probabilmente stiamo parlando di crisi aziendale per COVID.

Ho scritto un altro articolo: Lockdown cosa fare in azienda, se ritornasse nuovamente Covid? in merito alla situazione delle aziende per effetto di questo evento improvviso ed imprevisto, nessuno era pronto ad affrontare una tale situazione di chiusura obbligata per molte attività economiche.

Purtroppo ahimé non c’è stata “giustizia” perché alcune aziende hanno continuato a lavorare, mentre altri settori sono stati totalmente inattivi.

I debiti, i costi, le spese ecc… però non si sono fermati con il Lockdown, si sono comunque utilizzati alcuni strumenti messi a disposizione dal Governo, ma non sono stati sufficienti per tenere in piedi molte aziende e attività.

Molte aziende ora hanno bisogno di ridimensionarsi per via del lavoro ridotto e non appena il Governo lascerà il via libera ai licenziamenti temo dei tagli.

Crisi aziendale per evento improvviso ed imprevisto, intervenire tempestivamente

Una situazione di crisi aziendale non va vissuta passivamente, non bisogna aspettare all’infinito che arrivi la soluzione dal nulla, queste situazioni vanno gestite, ci sono certi strumenti che possono aiutare le aziende a respirare un po’, pensiamo alla cassa integrazione, alla moratoria, alla contrattazione privata, alla pianificazione finanziaria.

Sono utili per tamponare le ferite improvvise, ma è necessario poi intervenire con strategia soprattutto se il fatturato è notevolmente diminuito rispetto al proprio standard, si può intervenire anche modificando la strategia di vendita in funzione al cambiamento.

E’ facile che ci sia una perdita per questo evento improvviso ed imprevisto.

E’ importante ripristinare i valori iniziali delle vendite se si vuole mantenere la stessa struttura altrimenti è necessario intervenire anche con una riduzione dei costi fissi.

Se si aumenta nel breve, medio termine il fatturato allora il problema può sistemarsi, magari l’azienda aveva accumulato un po’ di liquidità negli anni precedenti, ma se manca il fatturato e non c’è molta liquidità  è necessario trovare delle strade per incrementarlo questo avviene tramite analisi, strategia, posizionamento Web, ricerca e sviluppo di prodotto, innovazione aziendale, idee nuove.

C’è necessità di seguire ciò che il mercato chiede e adeguarsi alle nuove richieste, è inutile proporre un certo prodotto se nessuno lo desidera.

Utilizzare il Web contro la crisi aziendale per evento improvviso ed imprevisto

Il Web ha aiutato molto le aziende durante il lockdown attraverso e-commerce, attraverso app di prenotazione, attraverso strumenti di comunicazione diretti tra acquirenti e venditori.

Investire nel digitale consente di unire l’offline all’online e avere dei risultati concreti, purché ci sia una strategia di vendita attraverso un certo posizionamento o attraverso campagne mirate studiate a tavolino.

Si possono considerare diversi aspetti, le nuove esigenze dei clienti, la comodità, un servizio più attento ma anche tutto un processo di informatizzazione e sviluppo aziendale.

Pensiamo al Web come un strumento per unire la gestione aziendale es. ordini, richieste di preventivo; all’interazione da parte del cliente attraverso i propri ordini, la creazione dei propri progetti secondo i propri gusti ecc… questo permette di ridurre notevolmente certi costi interni del personale e nella gestione.

E’ anche questo un modo per ottimizzare i costi d’impresa, integrando il Web ai processi di lavoro e rendendo il cliente parte attiva di una scelta.

La crisi aziendale per evento improvviso ed imprevisto può comunque essere analizzata, controllata tramite strumenti di analisi di bilancio per vedere gli equilibri patrimoniali, economici e finanziari, si possono analizzare gli indicatori della crisi d’impresa, si può capire se vengono rispettate certe condizioni tra le voci di bilancio, si individuano le situazioni di sofferenza, di sottocapitalizzazione, di mancanza di redditività, di scarsa liquidità, di errata impostazione nella pianificazione finanziaria.

Un’analisi per indici di bilancio permette di rilevare eventuali “spie di controllo” e di agire per tempo attraverso azioni di gestione aziendale e strategiche.

E’ importante valutare un arco temporale previsionale di 6 mesi come indicato nel decreto crisi impresa, questo non è sempre molto preciso però, permette di capire le disponibilità finanziarie dell’azienda considerando anche il proprio portafoglio ordini, anche in previsione di certi investimenti e aiuta a conoscere la propria posizione debitoria.

Meglio ancora se la pianificazione finanziaria è accompagnata da budget economici previsionali per controllare l’aspetto economico.

Necessiti comunque di essere guidato da persone esperte, che sappiamo individuare subito i problemi e ti indirizzino verso scelte efficaci per non peggiorare ulteriormente la situazione già di per sé delicata e rischiosa che richiede molta attenzione.

Strategia marketing per aumentare il fatturato

Trovare nuovi clienti; analisi target

https://www.consiglioweb.com/wp-content/uploads/2020/09/Crisi-aziendale-per-evento-improvviso-ed-imprevisto.jpghttps://www.consiglioweb.com/wp-content/uploads/2020/09/Crisi-aziendale-per-evento-improvviso-ed-imprevisto-100x100.jpgMilena Martinatoconsiglio aziendeamministrazione aziendale,analisi di bilancio,analisi di bilancio per indici,consulenza aziendale,crisi aziendale,gestione aziendale,strategia aziendaleCrisi aziendale per evento improvviso ed imprevisto Se stai cercando aiuto perché ti trovi in una situazione di crisi aziendale per evento improvviso ed imprevisto probabilmente stiamo parlando di crisi aziendale per COVID. Ho scritto un altro articolo: Lockdown cosa fare in azienda, se ritornasse nuovamente Covid? in merito alla situazione...Consiglio Web - consigli web - consulenza aziendale - consulenza analisi indici di bilancio - consulenza strategica  - strategia web marketing a 360° - posizionamento SEO internazionale - protezione dati GDPR
Se ti e' piaciuto ti invito a condividere. Grazie