Bilancio d’esercizio: hai un utile d’esercizio e riposi tranquillo? Attenzione!

Molti imprenditori pensano che l‘utile d’esercizio del bilancio d’esercizio sia sinonimo di sicurezza aziendale!

Quando il tuo bilancio d’esercizio aziendale chiude con l’utile e’ tutto apposto! I ricavi superano i costi, hai guadagnato la tua percentuale, tenuto conto delle tasse, tutto e’ in equilibrio secondo te, e vai tranquillo fino al prossimo anno!

Ma sei sicuro che questo sia sinonimo di benessere aziendale di equilibrio finanziario?

Bilancio d’esercizio e utile d’esercizio: i fallimenti si fanno per cassa e non per competenza 

Rifletti sulla questione, probabilmente non hai il pieno controllo del tuo bilancio d’esercizio, perche’ se ne occupa il tuo commercialista, quindi non sai bene in che stato si trova.

Probabilmente sei una piccola azienda famigliare, che gestisce la propria contabilita’ con la ragioniera che inserisce fatture e prima nota; il bilancio lo vedi solo una volta l’anno quando devi consegnarlo per il calcolo delle tasse!

Magari sei un’azienda strutturata, ma ti manca il vero controllo sulla gestione aziendale che riguarda, l’analisi dei costi diretti e indiretti, l’analisi di bilancio; finche’ ci sono soldi, tutto procede bene: si pagano i fornitori, si incassano i clienti piu’ o meno con qualche ritardo e questo per te e’ la normalita’, come scontare i prezzi, se i clienti ti contestano alcune fatture, purche’ alla fine siano saldate.

Se l’azienda chiude in utile alla fine dell’esercizio meglio! La questione e’ risolta cosi per te, non e’ forse vero?

Utile d’esercizio del bilancio d’esercizio, non significa cassa!

Ti tiro le orecchie! Non perche’ voglio anticipare il tuo compleanno :-), ma perche’ non fai certe cose come dovresti!

Tieni in mente questa frase mooolto importante: il fallimento si fa per cassa e non per competenza.

L’utile d’esercizio segue il principio di competenza, perche’ coincide con il calcolo dell’annualita’ dell’esercizio, costi e ricavi seguono il principio della competenza.

Attenzione, i ricavi non equivalgono automaticamente a SOLDI! Utile non equivale automaticamente a SOLDI!

Quando avrai i soldi potrai riposare tranquillo come Paperone!

Ricorda, non paghi gli stipendi con l’utile, le tasse e i fornitori con l’utile, ma con la CASSA, con il DENARO.

Non dimenticarti di curare i tuoi crediti, non fatturare e lasciare le tue fatture nell’oblio, non chiedere sempre e solo il fatturato alla tua impiegata, ma chiedi invece quanti soldi ho disponibili? Questo devi chiedere perche’ se non controlli la liquidita’, rischi di trovarti in qualche problema di disequilibrio finanziario. I fallimenti e i problemi aziendali iniziano cosi’!

Ad un certo punto ti troverai con debiti, un sacco di crediti non incassati, e la liquidita’?

Quella ti permette di sopravvivere non l’utile d’esercizio!

Sono a tua disposizione per una consulenza o consiglio se hai bisogno!

Leggi anche il primo articolo della serie:

BILANCIO esercizio a chi serve; perche’ viene fatto?

 

 

Bilancio d'esercizio: hai un utile d'esercizio e riposi tranquillo? Attenzione!https://www.consiglioweb.com/wp-content/uploads/2017/10/Bilancio-desercizio-utile-desercizio.jpghttps://www.consiglioweb.com/wp-content/uploads/2017/10/Bilancio-desercizio-utile-desercizio-100x100.jpgMilenamconsulenza aziendaleanalisi di bilancio,bilancio d'esercizio,consulenza aziendale,contabilitaBilancio d'esercizio: hai un utile d'esercizio e riposi tranquillo? Attenzione! Molti imprenditori pensano che l'utile d'esercizio del bilancio d'esercizio sia sinonimo di sicurezza aziendale!Quando il tuo bilancio d'esercizio aziendale chiude con l'utile e' tutto apposto! I ricavi superano i costi, hai guadagnato la tua percentuale, tenuto conto delle tasse, tutto...CONSIGLIO WEB consiglioweb utile, consulenza online, consiglio contabile, web, consiglio generale per lavorare meglio, consulenza aziendale e personale
Se ti e' piaciuto ti invito a condividere. Grazie
Web Hosting